Riti e abitudini dei social

2015-10-31 20.53.30Recenti studi segnalano che si moltiplicano le richieste d’aiuto agli psicologi da parte degli utenti dei social.

La frequentazione  inizia pensando di poter gestire facilmente lo strumento, si agisce nell’anonimato,  si comincia a dialogare in chat .

Ma si scivola poi nei riti, nelle abitudini che creano dipendenza e che tuttavia non appagano, lasciando un senso di delusione e vuoto che acuiscono il senso di solitudine.

L’illusione di chi crede di trovare nei social amicizie autentiche è destinata inevitabilmente  a sfociare nella frustazione e nella dipendenza,  con la conseguente richiesta di cura.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...